Get Adobe Flash player

Chi Siamo


STATUTO: Art. 1  -  SCOPI  E  FINALITA’


    
   L’Associazione, che non ha scopi di lucro, si propone di valorizzare e divulgare l’intero patrimonio culturale del territorio; promuovere lo studio e la conoscenza dell’economia agro-pastorale ed artigianale di ieri e di oggi a Militello Rosmarino, Comune del Parco dei Nebrodi; collaborare con associazioni ed istituzioni presenti nel territorio; organizzare manifestazioni ed attività ricreative per la collettività; riscoprire – attraverso studi, ricerche e mostre – le tradizioni popolari di Militello Rosmarino e dell’hinterland nebroideo. Per il raggiungimento di dette finalità, l’Associazione potrà ricevere contributi e/o sovvenzioni di qualsiasi natura da enti locali, cosiccome  da quelli  nazionali.
 

Il sodalizio,  inoltre, si propone:

1. promuovere tutte quelle iniziative atte a valorizzare e divulgare i prodotti tipici locali;
    


2. salvaguardare il territorio e l’ambiente ed agire, in ogni modo, per la loro tutela, nel quadro di specifici programmi riferiti alle zone a prevalente indirizzo agro-turistico;

3. ottenere e  mantenere l’organizzazione e la gestione di iniziative di salvaguardia, conservazione e difesa del  paesaggio,  comprese  quelle  previste  dalla  L. R. 6 maggio 1981 n. 38;

4. attuare la realizzazione e/o la gestione di servizi, impianti ed attrezzature di carattere turistico-naturale, finalizzati alla valorizzazione e promozione sociale del territorio;

5. favorire l’istruzione professionale dei soci, istituendo corsi di qualificazione previsti dalle leggi vigenti;

6. produrre strumenti didattici finalizzati all’educazione ed informazione ecologico-ambientale;

7. stipulare convenzioni con personale specializzato, ove non reperibile tra i soci, per comprovati motivi funzionali del Sodalizio;

8. la realizzazione di filmati, CD e similari.

      L’Associazione è apolitica ed i rapporti con le istituzioni – e più specificatamente con l’Ente Comune – devono intendersi di pura formalità quale che sia il “colore” politico di riferimento in quanto l’Associazione è sodalizio operante sul territorio.

    A tal proposito si precisa: “Al socio che esercita attività politico-amministrative, è formalmente proibito fare proselitismo in seno al sodalizio, pena l’immediata espulsione."